Archivi categoria: Cinema

Video

Pina in 3D

Visto ieri in anteprima al Festival del Cinema di Roma,
dal 4 novembre nelle sale cinematografiche,
assolutamente da non perdere,
il tributo in 3D di Wim Wenders a Pina Bausch

Per altre sequenze del film vedi anche:
http://www.filmsdulosange.fr/fr/pina.html

Video

Indian flow


Indian Flow è un documentario, realizzato da Giuseppe Petruzzellis, che vi guiderà attraverso i colori, i suoni e le storie dell’India.

Il film è stato prodotto grazie a Produzioni dal basso, una piattaforma internet indipendente, che consente una raccolta di fondi e finanziamenti attraverso una sottoscrizione popolare (alla quale sono lieto di aver dato il mio piccolo contributo!).

Il funerale induista di un santone ad Agra; due donne in sari che “riciclano” lo sterco di mucca in un villaggio dell’Uttar Pradesh; uno spettacolo di marionette dentro la baracca di uno zingaro a Jaipur; il lago che non c’è più a Pushkar; la marea umana che ogni 12 anni si ritrova ad Haridwar per il Kumbha Mela: sono questi solo alcuni dei luoghi, degli eventi e dei personaggi protagonisti di questo documentario. Indian Flow è un viaggio attraverso lo “scorrere” di eventi ordinari e straordinari vissuti dalla “gente comune” in India. Un “fluire” dal quale emerge la ricchezza di un modo di pensare, agire ed esistere fortemente alternativo.

Per saperne di più: http://produzionidalbasso.com/pdb_508.html

Terraferma

Regia: Emanuele Crialese
Interpreti: Donatella Finocchiaro, Giuseppe Fiorello, Mimmo Cuticchio, Filippo Pucillo, Timnit T., Claudio Santamaria, Martina Codecasa, Filippo Scarafia, Pierpaolo Spollon, Tiziana Lodato

Emanuele Crialese va ancora una volta a segno con un bellissimo film, interamente ambientato a Linosa.
Racconta la storia di una famiglia di pescatori di cui fanno parte Ernesto (un grande Mimmo Cuticchio), il vecchio patriarca, custode degli arcaici valori marinareschi, una giovane vedova, Giulietta (Donatella Finocchiaro), che sogna una vita migliore per sé e per suo figlio Filippo (Filippo Pucillo), un ragazzo ventenne alla ricerca della sua strada, e lo zio Nino (Beppe Fiorello), “scafato” ex-pescatore riconvertitosi in piccolo imprenditore turistico.

I destini della famiglia linosana si intrecciano tragicamente con quelli di un barcone di migranti, e in particolare con quello dell’etiope Sara (Timnit T., profuga vera sopravvissuta a un naufragio del 2009), incinta con bambino a seguito e una storia terribile alle spalle.

Continua a leggere

Video

Le tourbillon de la vie – da ”Jules et Jim”